Età / Periodo storico

L’Ippovia è un percorso naturalistico che riprende una via storica che segue il corso del torrente Cormor. Le vie antiche in Friuli seguivano i fiumi. La Via del Cormor collega Gemona con Udine, parallelamente alla Iulia Augusta (che segue il torrente Torre) e alla Via del Tagliamento.


Stile

La Via del Cormor è interessante dal punto di vista naturalistico, ricca di acque e di vegetazione, ideale per il periodo estivo, attraversa le tre cerchie di colline moreniche dell’antico ghiacciaio del Tagliamento di cui il Cormor è antico scaricatore. Sulla Via del Cormor si trovano castelli medievali a Gemona, Colloredo, Udine, Artegna, chiese gotiche e romaniche a Gemona e a Udine, numerose chiese votive, campestri e dedicate al cammino e resti di antichi ospitali.



Descrizione

La Via del Cormor si propone, insieme alla Via Iulia Augusta, come ramo della Via di Allemagna della Romea Strata per collegare Gemona con Udine e da lì scende verso Aquileia e i collegamenti storici con la Terra Santa e verso Roma e Santiago attraverso le vie aquileiensi.


  • Tipologia

    Elemento naturale, Spiritualità ecumenica

  • Via di pellegrinaggio/cammino

    Romea Strata

  • Indirizzo

    Informazioni presso Hospitale San Giovanni di Gerusalemme a Sa Tomaso di Majano

  • GPS

    46°10’43”N, 13°2’ 9”E

  • Telefono

    +39 328 8213473

  • Email

    amicidellhospitale@gmail.com

  • Website

    hospitalesangiovanni.wordpress.com


Photo Gallery