Età / Periodo storico

Nell’area aquileiense si incontrano le più antiche vie di cammino europee. Il Cammino di San Martino partì da Savaria nell’attuale Ungheria, passò ad Aquileia nei primi anni Venti del IV secolo e poi proseguì verso ovest, verso la Gallia. Fu una figura straordinaria, in molti si misero in cammino per incontrarlo o per recarsi più tardi alla sua tomba a Tours. In Friuli ci sono 80 chiese a lui dedicate. Le sue vie in regione si intrecciano con le vie di Allemagna e anche con la Via Iulia. Anche in Carnia sono decine le chiese e numerose le pievi dedicate al Santo. Una delle più importanti è la chiesa di San Martino di Socchieve, forse risalente al VII secolo. La sagrestia con i suoi affreschi del XII secolo era probabilmente il piccolo coro della chiesa medievale. L’attuale coro doveva essere in origine l’aula.


Stile

La Chiesa fu ampliata nel XIV e XV secolo, con campanile a vela, in perfetto stile carnico. La decorazione interna è rinascimentale, opera di Gianfrancesco Del Zotto di Socchieve, detto da Tolmezzo, uno dei maggiori maestri della scuola tolmezzina rinascimentale. Il ciclo di affreschi della Chiesa è un monumento nazionale. È datato 1493. Sull’arco trionfale è raffigurata l’Annunciazione, alla base si trovano i santi Sebastiano e Rocco. All’interno dell’arco otto martiri, sulle pareti del coro la Natività e l’Annuncio ai pastori, gli apostoli, sulla volta i dottori della Chiesa. Al centro del coro si trova il Polittico, con San Martino e il povero, i santi Sebastiano e Rocco, San Michele Arcangelo, la Madonna con il Bambino. L’opera, dipinta su legno, non fu completata dal Maestro, che morì di peste nel 1511.



Descrizione

La Via di San Martino è una Route culturale del Consiglio d’Europa. Il suo percorso principale si intreccia con la Romea Strata, la Postumia e il Cammino di Santiago. Ma il Cammino di San Martino non è un cammino verso un luogo ma verso l’uomo, i siti devozionali al Santo sono distribuiti su tutte le vie antiche. Anche le vie di Allemagna di Aquileia incontrano le chiese di San Martino a Luincis di Ovaro (del V-VI sec.), le pievi di Cercivento e Verzegnis, il Duomo di Tolmezzo, la chiesa di Rivalpo e poi giù lungo la Iulia Augusta fino all’antica chiesa di San Martino di Terzo di Aquileia.


  • Tipologia

    Chiesa

  • Via di pellegrinaggio/cammino

    Via Allemagna del Tagliamento, Cammino delle Pievi e Cammino di San Martino

  • Indirizzo

    Via G. Lenna, Socchieve

  • GPS

    46°23’48”N 12°50’51”E

  • Telefono

    +39 0433 80187

  • Email

    pietropiller@libero.it

Photo Gallery