Età / Periodo storico

La Chiesa di parrocchiale di Santa Maria fu eretta nel 1133 sui resti di una pieve del V-VI secolo, fu riedificata nel 1925 e consacrata nel 1937.


Stile

Lo stile è romanico-lombardo, si sviluppa su tre navate; l’oratorio e la sacrestia affiancano l’edificio a nord.


Descrizione

In una stalla a Bolzano Vicentino, il 23.05.1868 nacque Giovanna Meneghini, fondatrice delle Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria. I genitori, pastori di Grigno (TN), tornavano con il gregge, dalla transumanza. Il giorno dopo Giovanna fu battezzata in un battistero tuttora visibile nella chiesa di Santa Maria. Da notare gli affreschi interni di Ubaldo Oppi (1889-1942). La facciata è caratterizzata da una bicromia in cui si alternano fasce orizzontali di mattoni intonacati e di mattoni faccia a vista e presenta quatto lesene che la tripartiscono e in cima alle quali vi sono dei pinnacoli; ci sono tre ingressi, il maggiore dei quali è preceduto dal protiro. L’interno è a tre navate; a chiusura dell’aula vi è l’abside di forma semicircolare. Giovanna, vissuta a Breganze dai tre anni, lavorando duramente creò una comunità religiosa che ispirandosi a S. Angela Merici, incarnasse l’amore sponsale di Dio e il servizio evangelico, soprattutto in ambito femminile.



  • Tipologia

    Chiesa

  • Via di pellegrinaggio/cammino

    Via Romea della transumanza e del saliso

  • Indirizzo

    Piazza Roma, 9 - Bolzano Vicentino

  • GPS

    45°36’10”N 11°37’23”E


Photo Gallery