Età / Periodo storico

Il Santuario della Madonna Salute degli Infermi (Salus Infirmorum) nella frazione Scaldaferro di Pozzoleone, nasce da un piccolo affresco (sul muro di una stalla), raffigurante la Vergine vestita con un grembiule da infermiera sopra al manto da regina (1665) e al quale fu attribuito il titolo di “Madonna infermiera”.


Descrizione

L’immagine di “Madonna infermiera” evoca Maria che porta in grembo Gesù, tanto più che sopra il suo capo è raffigurata la colomba dello Spirito Santo. La devozione popolare fece trasformare la nicchia con l’affresco in una piccola edicola e successivamente (1715) in un tempietto ottagonale edificato dalla famiglia veneziana dei proprietari terrieri conti Venier. Tra il 1910 e il 1923, con l’aumentare della devozione e dei pellegrinaggi, la chiesa fu ingrandita e nel 2006 abbellita dal mosaico di p. Rupnik. Inoltre si può visitare il noto presepe biblico di Don Giulio Dall’ Olmo che riproduce la nascita di Gesù nella grotta di Betlemme, assieme alle località e agli avvenimenti raccontati nella Bibbia. All’interno del santuario si trovano un gruppo di icone realizzate sotto la sapiente guida di Padre Salvatore Santacroce. Queste iniziarono poco a poco ma con molto entusiasmo, ed aumentarono fino a toccare quota 40.



  • Tipologia

    Santuario

  • Via di pellegrinaggio/cammino

    Via Romea della transumanza e del saliso

  • Indirizzo

    Via Vallazza, 11 - Pozzoleone (VI)

  • GPS

    45°39’49”N 11°40’01”E

  • Telefono

    +39 0444 462251


Photo Gallery